Cronachesorprese

18 marzo 2018

Viganò, o della riservatezza indiscreta

Filed under: Frankie stories,ratzie stories — alessandro @

Speriamo che non ci siano altre code in questa vicenda davvero triste e imbarazzante. Mi chiedo come si possa parlare di “scelta motivata dalla riservatezza” quando all’origine c’è la divulgazione non autorizzata di una lettera che doveva rimanere riservata. Senza contare che gli omissis del materiale distribuito inizialmente ai giornalisti compromettevano gravemente la comprensione del testo. La “scelta motivata dalla riservatezza” ha suggerito di falsificare il testo? Perché di falsificazione si tratta, non meniamo il can per l’aia.
Chi ha bisogno di una messinscena così? Non Francesco, certamente. Ma il livello di piaggeria dell’iniziativa è sconcertante. Pur di ottenere un risultato meschino e inessenziale come un endorsement indiretto e approssimativo si sono calpestate le esigenze di riservatezza e la fedeltà al pensiero del Papa Emerito, non di uno che passava di lì per caso, e le normali, direi elementari regole deontologiche e di prudenza che una struttura per la comunicazione deve osservare.
Poi magari un’altra volta entrerò nel merito di ciò che Benedetto ha scritto davvero, stamattina non ne ho proprio voglia. Dico solo che la sua ironia è chiaramente e completamente rivolta al basso livello dell’iniziativa editoriale e all’inopportunità di chiedergli, in un contesto di celebrazioni per il suo successore, un commento su un teologo che ha mosso in passato un attacco frontale all’autorità del Papa, quando il Papa era Benedetto. Non è rivolta in nessun modo a Francesco, e mi stupisco che qualcuno possa pensarlo.

- facebook

5 marzo 2018

Vaccino pentavalente

Filed under: cronache — alessandro @

Ora i no vax non rompano: questo vaccino a Cinque Stelle lo dobbiamo fare, così ci togliamo il problema per sempre.

- facebook

4 marzo 2018

Il 4 marzo del ’18

Filed under: cronache — alessandro @

Dice che era un buon uomo e voleva, voleva votare
cercava candidati, ma eran liste da accettare
e quel giorno segnò sulla scheda un po’ imbronciato
il simbolo passabile…
…(il finale di verso è da scrivere)

- facebook

3 marzo 2018

Mimmo Càndito

Filed under: cronache — alessandro @

Ciao prof. Grazie per il cuore che mettevi nelle lezioni e per la scrittura limpida: osservazione e analisi fuse insieme, semplicità di sguardo e capacità di entrare con competenza in scenari drammatici e complessi.

- facebook


Powered by WordPress. Theme by H P Nadig