Cronachesorprese

19 luglio 2013

The way

Filed under: lo spettatore indigente — alessandro @

Finalmente sono riuscito a vedere il film del 2010 di Estevez dedicato al Cammino di Santiago. Mi aspettavo di più, ma è naturale essere molto esigenti verso un soggetto così dopo aver fatto il cammino. L’idea è interessante e soprattutto in sintonia con lo spirito del pellegrinaggio, ma lo sviluppo è un po’ fiacco. Si appoggia quasi esclusivamente alle immagini e un poco anche alle interazioni tra i personaggi che però sono un po’ troppo prevedibili. Il difetto peggiore è l’eccesso di passaggi didascalici. Non mi piace inoltre la citazione di una poesia di Machado, ripresa da una canzone che attualmente viene accostata per moda al cammino ma che invece a mio parere non c’entra nulla con la sua cifra più profonda: perché non è proprio vero che “no hay camino”: il cammino c’è eccome, è una traccia storica definita, con un significato preciso con il quale sarebbe bene entrare in dialogo, qualunque sia il motivo che fa andare in Galizia.
A parte questo sono molto contento se vedendo il film a qualcuno viene voglia di prendere lo zaino e partire, come sembra che accada.

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento


Powered by WordPress. Theme by H P Nadig