Cronachesorprese

22 settembre 2009

Basta che funzioni

Filed under: cronache,lo spettatore indigente — alessandro @

whatever worksChi ha nostalgia del vecchio Woody Allen o almeno del Woody Allen degli anni novanta, delle sue commedie “sentimentali” impiantate su sceneggiature di ferro, vada a vedere questo film. Lui non è tra gli attori ma bisogna riconoscere che il suo alter ego larry David non lo fa rimpiangere.
L’impostazione è teatrale, come per altri film di Woody: una trasposizione per il palcoscenico sarebbe abbastanza facile. Gli attori sono tutti molto bravi, anche i più giovani.

L’ateo Woody da almeno un decennio si diverte a fare il deus ex machina, a citare con ironia e leggerezza Sofocle e Shakespeare. Non rinuncia neanche questa volta, e come altre volte convince in tutto tranne che nella parte del cinico e di quello che “ha aperto gli occhi” sugli inganni del mondo. Del resto non ho mai conosciuto nessuno, regista o non, che faccia grandi meditazioni sul cinismo e sia anche un cinico convincente. Anche per questo adoro Woody. Non solo per la facilità con cui ancora sforna battute irresistibili, a ripetizione, senza mai fermarsi.

5 commenti »

  1. Deus ex machina.
    Sicuramente lo sai, ma non fa male ricordarlo

    http://www.freddynietzsche.com/2009/01/14/zeus-in-macchina/

    http://www.freddynietzsche.com/2009/08/05/non-se-ne-puo-e-pluribus-unum/

    ciao
    Rob

    Comment by Rob — 23 settembre 2009 @

  2. non fa male, vero. hai ragione, ho usato l’espressione un po’ impropriamente ma non del tutto. non alla gad lerner, per intenderci ;-)

    Comment by alessandro — 23 settembre 2009 @

  3. Una cosa divertente anche se non c’entra molto (comunque voglio proprio andare a vedere il film di Allen): guardando la televisione inglese ho scoperto che gli inglesi dicono “qui pro quo” convinti che significhi “ti do questo in cambio di quest’altro”, praticamente con il senso di “do ut des”! Io ho detto ai presenti che mi sa tanto che sbagliano e questi benedetti innocenti, ignorando la mia media del sei risicata in versione latina, mi hanno preso per la scienza infusa :)

    Comment by Teresa — 24 settembre 2009 @

  4. ma sai che l’avevo notato anch’io? però naturalmente, visto il mio inglese, pensavo di aver capito male tutto il discorso… :-)

    Comment by alessandro — 24 settembre 2009 @

  5. Vedi? Il tuo inglese non è cosi’ male, per non parlare del tuo latino! :)

    Comment by Teresa — 24 settembre 2009 @

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento


Powered by WordPress. Theme by H P Nadig