Cronachesorprese

3 aprile 2009

Gianni “Riot” Riotta

Filed under: cronache — alessandro @

La notizia à che Gianni Riotta a Perugia non ha brillato per fair play. Ha mischiato buoni consigli e qualche cattivo esempio.
“Perché il Tg1 non ha parlato della condanna di Mills?” Domanda semplice da parte di un giovane del pubblico, risposta in teoria semplicissima perché non è vero, il Tg1 ha coperto la notizia, anche in più di una occasione. E questo l’ex direttore del Tg1 l’ha spiegato con dovizia di particolari sull’audience, sui picchi di ascolto, sul suo rifiuto programmatico dei panini e sulla totale indipendenza dei suoi due anni di direzione. Affermazione su cui è legittimo discutere ma di cui bisogna prendere atto: Riotta non svicola, difende il suo lavoro.

Ma nel contesto del Festival del giornalismo di Perugia era anche legittimo aspettarsi dei toni diversi. Meno acrimonia nel rispondere a una domanda critica ma posta con molto rispetto. Invece il Gianni risponde a questa e ad altre domande con uscite tipo” E che ti devo dire?”, e poi “Ma li leggi giornali?” e ancora “Scusate ma io a 55 anni non vengo a farmi dare lezioni al Festival del Giornalismo”.

Insomma una eccessiva acidità che si spiega soltanto come una reazione non agli studenti e ai giornalisti di Perugia, ma ad altri contesti. Tutti sono in grado di comprendere che non deve essere stato un periodo facile per Riotta. Però passare da considerazioni nobili e forse fin troppo accademiche sulla professione giornalistica, esortazioni da schienadritta tipo “lisciate sempre il pelo all’incontrario” a queste reazioni piccate in cui si usa tutto il proprio potere (non sono solo i politici a farlo, evidentemente) per mettere in difficoltà chi si prende la responsabilità di fare domande scomode, non è una buona lezione.

Peccato, la prima parte della conversazione di Riotta con John Lloyd del Financial Times mi era anche piaciuta, ho twitterato alcune frasi. Ritengo comunque che tutto sommato la reazione alla domanda sia stato un momento di verità non inutile per chi ha assistito. Aspetto di rivedere il video dell’incontro per qualche aggiornamento e qualche considerazione aggiuntiva

3 commenti »

  1. In realtà ha detto “non vengo a farmi tirare garbage addosso”, e ciò la dice lunga sulle sue maniere da fighetto.

    Comment by Andrea — 5 aprile 2009 @

  2. ” a 55 anni non vengo al festival a farmi tirare garbage addosso” se nn ricordo male.. ridicolo

    Comment by Giulia — 6 aprile 2009 @

  3. [...] In conclusione, il TG1 di Minzolini è peggiore di quello di Riotta perché arriva al punto di mentire. Non solo distorce, manipola e disinforma, ma mente. Ma ciò non significa che il telegiornale di Riotta fosse accettabile o che disinformare sia lecito, specialmente se lo fa chi con arroganza e boria tiene lezioni ai festival di giornalismo. [...]

    Pingback by TG1 Minzolini peggio Riotta — 21 luglio 2010 @

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento


Powered by WordPress. Theme by H P Nadig