Cronachesorprese

28 maggio 2008

Il karma di Sharon

Filed under: cronache — alessandro @

Non ho nessuna simpatia per il regime cinese e, come più o meno tutti, disapprovo quello che stanno facendo in Tibet, non ci vuole tanto.
Però penso anche che quello che ha detto Sharon Stone a Cannes sia una stronzata assoluta.
Invece che fare la splendida sulla Croisette potrebbe provare ad andare nel Sichuan a raccontare le sue teorie ai parenti delle vittime… questa finta religiosità tipica dei vip, che fanno certi discorsi solo perchè sono à la page (e naturalmente sono tutti amiconi del Dalai Lama) è davvero ributtante.

8 commenti »

  1. per me potrebbe dire qualsiasi cosa.
    è la donna più bella del pianeta e divento sordo quando parla.
    e sbavo.

    Comment by caino — 28 maggio 2008 @

  2. vero. la sua bellezza sembra così solida e consapevole da lasciar sperare in riflessi anche nelle cose che dice. per questo è più grande la delusione, in questi casi.
    vorrei che il suo karma fosse parlare solo per interposta sceneggiatura…

    Comment by alessandro — 29 maggio 2008 @

  3. sono convinta che sia una stronzata assoluta. penso che in molti lo possano aver pensato ma dirlo dalla Croisette effettivamente accresce di moltissimo la responsabilità e il grado di demenza della diva_figa_splendidacinquantenne.

    Comment by imbarcoimmediato — 29 maggio 2008 @

  4. francamente spero che non lo abbiano pensato in molti… :-)

    Comment by alessandro — 29 maggio 2008 @

  5. in sardegna quando pensi o fai qualcosa di male e ti capita subito dopo una cosa brutta si dice che è colpa de “la mala frodda”. quindi è un pensiero “popolare”, molto diffuso. ed è per questo che penso che in molti purtroppo possano averlo pensato…. ;)

    Comment by imbarcoimmediato — 29 maggio 2008 @

  6. sono d’accordo con imbarcoimmediato, l’abbiamo pure pensato ma almeno io, ho anche pensato a tutte quelle vittime del terremoto e quindi….d’accordo con voi che “forse” poteva anche evitare di dirla ‘sta cosa!!!

    Comment by silvia — 29 maggio 2008 @

  7. sì imbarco, ma la “mala frodda” può riferirsi a una persona, o a una famiglia, che ne so… ma qui parliamo di un paese di un miliardo di abitanti, praticamente un subcontinente. che ne possono i poveracci del sichuan se i loro governanti fanno gli stronzi con il tibet? :-/
    per questo non vedo immediato il collegamento. io, per dire, non l’ho fatto. non ci ho proprio pensato al tibet quando ho visto la notizia del terremoto. e neanche al governo cinese. ho pensato, sì, alle olimpiadi e ai riflessi che potrebbe avere la tragedia sui giochi.
    silvia: poteva evitare. probabilmente si creano strane attese attorno a questi personaggi. ipotizziamo lo schema del ragionamento. “sono un’attrice famosa. vado a cannes. devo fare vedere che oltre a una strafiga sono una donna impegnata. devo scegliere un tema di attualità noto a livello mondiale che attiri consensi”.
    se il “devo” successivo fosse stato: “devo stare anche attenta a non dire stronzate” forse avrebbe scelto di parlare di altro ;-)

    Comment by alessandro — 29 maggio 2008 @

  8. anche io non l’ho pensato e sti poverellissimi di cinesi morti e i familiari delle vittime non c’entrano proprio nulla. sono d’accordissimo. ma la diva biondona sì che l’ha pensato e con lei altri, certamente in modo superficiale. e sono d’accordissimo con il fatto che ste/sti bellone/belloni di hollywood quando fanno gli impegnati a volte scadono proprio nel cattivo gusto. certe cose dovrebbero farle solo personaggi che qualche neurone attivo ce l’hanno…tipo Sean Penn. tu che dici? comunque questa discussione mi ha fatto pensare quanto a volte si possa rimanere a livello davvero superficiale in cose così profonde, terribili, significative e dolorose. a volte tantissimi riescono ad essere un po’ sharon, con o senza belle tette e/o rughe levigate ;)

    Comment by imbarcoimmediato — 29 maggio 2008 @

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento


Powered by WordPress. Theme by H P Nadig