Cronachesorprese

24 febbraio 2008

White blob ovvero una lenta cremosità

Filed under: chiedici le parole,lo spettatore indigente — alessandro @

Questo è un post in Catalano mood, scritto stasera inquantoché sono stato a Torino per barcampeggiare e ho visto l’alga che mi ha dato Motosega che aveva preso anche per me durante l’ultima performance del vate.
È l’ora che i vati piemontesi calino di quando in quando a Genova, con quella faccia un po’ così va bene uguale, anzi. E questo valga come invito informale al vate a performeggiare un po’ anche all’ombra della Lanterna.

White blob ovvero una lenta cremosità

Odio quelli che mettono
la panna ovunque
“così i piatti vengono più cremosi”

Odio quelli che escono
dal cinema e dicono subito agli amici o a chiunque
“il film era bello ma un po’ lento”

Il film sono belli o brutti.
Lenti o frenetici, non importa.
I piatti sono buoni o cattivi.
Cremosi o sassosi, non rileva.

Lento e cremoso sono un concetto
unico a ben vedere ancorché di segno opposto
nella testa di chi li usa
(perché intendono film lento non buono, piatto cremoso buono)

e il concetto unico è
che chi dice film lento piatto cremoso
capisce un cazzo di cucina
capisce un cazzo di cinema

Allora io in treno cullato da un morbido vagone
di prima declassata
cremoso non lo so, lento di sicuro
mi sono appisolato
e ho sognato un ristorante
di lusso, non declassato
con un grande schermo sulla parete
che faceva vedere i film del momento
non lenti ma cremosi
come scusa ma
ti chiamo amore manuale
d’amore uno e due e
notte prima degli esami e
uno e due e questa
notte è ancora nostra

e gli avventori deliziati
a sbafare piatti cremosi
tipo maccheroni allo scorfano cremoso
e godere i film
non lenti ma cremosi
con gli attori cremosi
vaporidis sopra tutti

ma a un certo punto svapora
vaporidis e compare
un grandissimo blob
come nel film blob che è poi nella sigla
di blob di raitre

solo che
questo blob è bianco
e con tutta probabilità cremoso
e lento ancorché inesorabilmente
inarrestabile
ed esce dallo schermo e invade
il ristorante e tutti
pietrificati dicono: “è lento”
però vedi
com’è avvincente uguale
vedi com’è avvincente
che non riesci più a muoverti dalla sedia

Tu e il tuo scorfano, ormai
una sola cremosa
cosa.

4 commenti »

  1. ed io colgo l’invito con gran piacere
    bisognerebbe di trovare un posticino consono
    in quel di genova
    ed io vengo a razzomanetta
    baci
    guido

    Comment by guidocatalano — 25 febbraio 2008 @

  2. io ero un pò confusa sai? pensavo fosse di guido,… quindi clap clap!!! ciau

    Comment by silvia — 25 febbraio 2008 @

  3. Letta con la R rotolata e con le dovute pause mi hai fregato :)

    Complimenti e saluti a Guido :P

    Comment by Matteo Flora — 26 febbraio 2008 @

  4. curiosa questa cosa, non ho pensato neanche per un momento che potesse esserci questo equivoco… anche perché sono ben lontano dalla leggerezza studiata e giocosa di guido. beh, grazie a tutti e due.
    matteo, grazie anche per le due presentazioni di sabato: trovare un tuo commento mi fa molto piacere, mi hai preceduto: sto giusto meditando un post su quello che hai detto al barcamp. a presto, dunque :-)

    Comment by alessandro — 26 febbraio 2008 @

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento


Powered by WordPress. Theme by H P Nadig