Cronachesorprese

23 ottobre 2007

Blogbuster

Filed under: forse cercavi — alessandro @

fantasmiÈ bastato un venti per cento di paranormale nel test del post precedente e subito è arrivato il referrer a tema: “cosa fare in caso di fantasmi?
Non so, caro navigatore. Devo rifarmi alla vasta filmografia sull’argomento. Abiti in un castello scozzese? Hai alle pareti quadri di personaggioni in abiti demodé dall’aria sinistra? La tua casa è stata costruita su un camposanto? Quando ti lavi i denti vedi la tua faccia come un chewing gum e trovi le tue gengive oltremodo impressionanti? Se hai risposto sì ad almeno una di queste domande non devi far altro che aspettare, prima o poi arriverà un esorcista, o un investigatore, o Dylan Dog, o Chuck Norris. Se il fantasma è una fantasma ed è anche graziosa, fai amicizia e cerca di approfittarne prima della risoluzione del caso: puoi combinare qualcosa e poi scompare senza lasciare traccia, pensa che fortuna. Se invece hai a che fare con un marmocchio dall’aria spaurita che parla poco, che se parlasse di più potrebbe lamentare episodi di bullismo a suo danno e che comunque ha l’aria di saperla più lunga di te, comincia a preoccuparti: non è lui il fantasma.

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento


Powered by WordPress. Theme by H P Nadig