Cronachesorprese

27 settembre 2007

Trecento piccioni!

Filed under: cronache — alessandro @

Vorrei vederci chiaro sullo zoo della Brambilla. Va bene essere amante degli animali, ma che se ne fa di trecento piccioni? Lo sappiamo che porta a casa i gattini che trova per strada, ma lo fa anche con i piccioni? Lo fa perché tiene il “CuoreToro”, come diceva Frassica vent’anni fa?
Io spero vivamente che li allevi per farli arrosto, perché se no è preoccupante. Una che si candida ad essere leader non può fare la benefattrice di piccioni. Parte male. Allora vuol dire che se davvero arriverà alla guida del centrodestra rischieremmo di avere alla presidenza del consiglio una che si batterebbe per i diritti dei piccioni? Quando migliaia di sindaci in tutta Italia sarebbero pronti a mettere in atto qualsiasi crudeltà pur di frenarne la disastrosa invadenza? Una così è contro l’interesse collettivo.

La questione della successione a Berlusconi è troppo importante, questo marketing politico preventivo (che si avvale a volte dell’ottusa complicità dei media) mi preoccupa. L’imperativo per la destra seria dovrebbe essere: uscire il più presto possibile dall’era berlusconi. Invece che liberarsi del partito azienda e del suo improvvido inventore dovremmo sorbirci una che, oltre a essere perfettamente allineata con l’aziendalismo politico di Berlusconi, si mette anche a rompere su questioni di ambientalismo dozzinale come una verde integralista della peggiore specie? No, sarebbe davvero troppo.

Certo, se qualcuno è capace di spendere diecimila euro per portare un gatto in elicottero può anche votare l’allevatrice compulsiva. Prima che accada farei una legge che impedisca a chi alleva piccioni di candidarsi ;-)

3 commenti »

  1. Per la Brambilla, l’allevar piccioni, è un provocatorio, ma chiarissimo, conflitto d’interessi.

    Comment by adestra — 27 settembre 2007 @

  2. beato fufi

    Comment by estrellita — 27 settembre 2007 @

  3. sarà una fan di povia.
    ;-D

    Comment by alga — 28 settembre 2007 @

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Lascia un commento


Powered by WordPress. Theme by H P Nadig