Cronachesorprese

24 maggio 2007

The heart of the fiction

Filed under: reading — alessandro @

Johnson non provava che un puro disprezzo per il perdurante influsso di Dickens e del romanzo vittoriano: è curioso, perciò, che alla fin fine ricordi più di ogni altro il terragno ispettore scolastico di Tempi difficili. Eccolo, l’ispettore:

Vi spiegherò perché non dovete tappezzare un’aula con figure di cavalli. Avete mai visto dei cavalli passeggiare sui muri di una stanza, nella realtà, nei fatti? Ebbene, quello che non si vede nella realtà non si deve vedere in nessun posto; quello che non sta nei fatti non deve stare da nessuna parte. Il cosiddetto Buongusto non è che un sinonimo del Fatto.

Ed ecco Johnson:

La vita non fa racconti. La vita è caotica, fluida, fortuita; lascia migliaia di fili slegati, alla rinfusa. Gli scrittori possono ricavare una storia dalla vita solo operando una rigida selezione, il che comporta necessariamente una mistificazione. Raccontare storie è raccontare menzogne.

Come i comunisti e i fascisti, Johnson e il grigio ispettore si allontanano in direzioni opposte, soltanto per scoprire che la terra è rotonda. Sono contento che entrambi abbiano perso la Guerra Fredda della cultura: nel nostro mondo c’è posto per tutti, ma nel loro non c’è posto per La morte non dimentica. E che razza di mondo può essere?”

Nick Hornby, Una vita da lettore

23 maggio 2007

Mick Jagger fact

Filed under: semiminime — alessandro @

Mick Jagger ha attivato le Awareness API prima di chiunque altro.

22 maggio 2007

Esame da vaticanista, step 5

Filed under: ratzie stories — alessandro @

Giovedì sera Ratzie si metterà davanti alla TV. Anno zero, Kartoffelnsalad und Bratwurst, bayerische Bier e rutto libero.

21 maggio 2007

Dimenticatoio

Filed under: spider report — alessandro @

Se a un gioco tipo Chi vuol essere milionario capitasse una domanda così:

Chi è Luigi Origene Soffrano?

io mi aspetterei di trovare, tra le quattro probabilità, robe tipo:

- uno dei più grandi studiosi di patristica del XVIII secolo
- un imperatore di Bisanzio noto per la crudeltà riservata ai nemici: “sòffrano”
- un senatore del Regno d’Italia, un Mancuso ante litteram che scassava gli zebedei a Cavour e D’Azeglio per questioni di nessun conto con discorsi inutili scritti in stile ampolloso
- un archivista che ha lavorato 74 anni nelle biblioteche vaticane fino alla consunzione, e che un bel giorno è evaporato in una nube lasciando nell’aria il tipico sentore delle pagine ingiallite

Niente di tutto questo. La risposta su Dimenticatoio.it. Non vi dico precisamente dove, così sarete costretti a fare almeno un giro in due o tre delle indispensabili sezioni. E a ricordare cose che non volevate. La memoria è importante. Buon divertimento :-)

ps
e se volete dare il vostro contributo o correggere info sbagliate niente di più semplice: basta registrarsi gratuitamente, è un wiki.

20 maggio 2007

No, i particolari no!

Filed under: news factory — alessandro @

Tiggi locale.

“E l’ospedale San Martino di Genova, pensate, è anche centro di eccellenza per un innovativo sistema di eliminazione delle fastidiosissime emorroidi. I particolari li fornisce D.V. Il nostro servizio”.

« Pagina precedentePagina successiva »

Powered by WordPress. Theme by H P Nadig